Loading Content...

CHIAMACI SUBITO +39 079 634037 | CONTATTACI VIA MAIL info@hotelpausaniainn.com
Prenota on Line
Data di arrivo
Notti
Adulti
Bambini
Camere

 

PAUSANIA INN SARDEGNA

Prenota on line

Regali esclusivi solo per te,
Solo e soltanto prenotando su questo sito ufficiale avrete diritto agli esclusivi regali dell’hotel: APERITIVO DI BENVENUTO, da gustare al vostro arrivo SCONTO DEL 10%al nostro ristorante.

I nostri servizi

benvenuti-al-pausania
Benvenuti al pausania Inn

Benvenuti al pausania Inn

L’hotel, di proprietà della famiglia Vargiu, si trova a Tempio Pausania, in Sardegna, a 1 km dal centro cittadino, immerso nella pace dei boschi della Gallura, in una posizione strategica da cui partire alla scoperta del Nord dell’Isola. È il …

camera
Le Nostre Camere

Le Nostre Camere

Al Pausania Inn ci sono molti tipi di stanze. Abbiamo pensato alle esigenze di famiglie, coppie e single, gruppi di amici, diversamente abili. Oltre alle camere standard, ce ne sono alcune provviste di un terrazzo o di un piccolo giardino, …

la-piscina
La nostra piscina

La nostra piscina

La grande piscina all’aperto del Pausania Inn è il luogo ideale dove rilassarsi, gustando i drink del nostro servizio bar. Circondata dai fiori e da piccoli angoli all’ombra della macchia mediterranea che invitano al riposo e alla meditazione; qui è …

Le nostre offerte

23agosto2016
Vacanza in moto in Gallura

Vacanza in moto in Gallura

Pacchetto 1 notte a partire da €39,00 a persona...

vigneto
Profumi e sapori d’autunno in Gallura

Profumi e sapori d’autunno in Gallura

Prezzo a persona € 69,00 in camera doppia/matrimoniale con terrazzo

olivastro_millenariopersitodapubblicare
Pacchetto Olivastri Millenari Luras

Pacchetto Olivastri Millenari Luras

Offerta speciale 1 notte in camera e colazione: €42,00 a persona, in camera doppia/matrimoniale standard

Cordialità dal sapore familiare

Pausania Inn Sardegna

offerta_due

In montagna a due passi dal mare

PAUSANIA INN SARDEGNA

L'arte in hotel

I prodotti Tipici

arte_01

Hotel Pausania Inn

L’Arte in Hotel

L’artigianato gallurese ha radici antiche e molte delle tecniche tradizionali sono ancora in uso.
È raro ma ancora possibile imbattersi in qualche bottega e incontrarne gli artigiani che lavorano i loro prodotti con strumenti del passato: dal telaio a mano allo scalpello, dal tornio a ruota al coltellino. Sono comunque le attività artigiane dei telai di Aggius ad attirare la curiosità dei visitatori. È notevole, inoltre, l’artigianato dell’argento e dell’oro degli orafi locali.
La boutique del Pausania Inn, diffusa un po’ ovunque nella struttura, è dedicata all’artigianato locale, con una selezione di oggetti da regalo ispirati al ricco patrimonio artistico della Gallura: pregiati oggetti in ceramica, sculture in legno e in pietra, stoffe tessute a mano e gioielli originali della tradizione sarda. Il nostro scopo è far incontrare direttamente due mondi: quello turistico e quello artistico. È una vetrina che ci auguriamo serva a promuovere l’arte anche nei momenti di relax. Vi offriamo infine, se lo desiderate, la possibilità di acquistare le opere direttamente dagli artigiani. Il personale dell’hotel è a vostra disposizione per qualsiasi informazione.

Hotel Pausania Inn

La cucina sarda

La Gallura è una terra autentica e genuina. Lasciatevi avvolgere dai profumi e dai sapori unici che la caratterizzano! La cucina gallurese è semplice e raffinata al tempo stesso, e si rivela, nella sua varietà, a coloro che hanno il …

Perché venire a Tempio Pausania?

La sua posizione centrale nel Nord Sardegna che la rende vicinissima ai tre mari… A est la rinomata Costa Smeralda, a nord Santa Teresa Gallura e le isole La Maddalena e Caprera, a ovest la Costa Paradiso, Castelsardo, Stintino e …

A passeggio nei vicoli in granito

Tempio pausania e dintorni

tempio-pausania

Hotel Pausania Inn

Tempio e dintorni

Tempio Pausania, ai piedi del Monte Limbara, è una cittadina graziosa e caratteristica, da sempre culla della cultura gallurese. Il centro storico, composto di edifici in granito a vista, spesso ornati da balconi di ferro battuto affacciati su vie lastricate, offre molti begli scorci. Tempio è una città vivace e accogliente, famosa per il suo Carnevale invernale, tra i più celebri della Sardegna, con una sei giorni di danze sfrenate e sfilate di carri allegorici a cui partecipano migliaia di persone. A luglio si tiene il Festival Internazionale del Folklore, con più di 30 edizioni alle spalle, mentre il 14 e il 15 agosto la Festa della Montagna porta numerosi visitatori sul Monte Limbara. La festa di Sant’Isidoro, protettore degli agricoltori, si celebra la prima domenica di settembre: il simulacro è portato in processione per le vie del centro storico, con l’utilizzo di carri trainati da buoi e l’accompagnamento della banda musicale, di cavalieri e gruppi folkloristici provenienti da varie parti della Sardegna, e di suonatori di launeddas (uno strumento musicale di origini antichissime, realizzato in canne). Da non perdere è la Festa di Maria Bambina, la prima domenica di settembre, con la fiaccolata al buio per le vie cittadine.

L’albergo è in una posizione ottimale sia per visitare il Monte Limbara, sia per andare al mare attraverso la Valle della Luna, di cui si possono ammirare le sculture naturali di granito. È perfetto, inoltre, per godere della tappa tempiese del Festival Internazionale Time in Jazz di Paolo Fresu, ad agosto.

La zona circostante è ricca di attrazioni naturali e archeologiche straordinarie, tra cui olivastri millenari, il Monte Limbara, le fonti di Rinaggiu e il sito archeologico Nuraghe Majori, a soli 500 m dall’hotel.

Il Pausania Inn può essere un eccellente punto di partenza per passeggiate a piedi, in bicicletta, a cavallo e in fuoristrada, oppure a bordo del Trenino Verde, che da Tempio porta, attraverso un percorso mozzafiato, in alcune meravigliose mete del Nord Sardegna.

Il nostro territorio

Nei dintorni di Tempio Pausania

La Gallura è bella in ogni stagione: i paesaggi dell’entroterra sono impagabili. La visita alle graziose cittadine nei dintorni (2-9 km) di Tempio Pausania, poi, piacerà molto a chi vuole conoscere davvero la Sardegna.

Ecco alcuni centri raggiungibili con un breve tragitto in auto dal Pausania Inn:

Nuchis, a 3 km da Tempio Pausania. Ci si arriva dolcemente, tra verdi colline e boschi di querce che circondano il paese in un piacevole abbraccio. È considerato da alcuni uno dei luoghi più suggestivi della Sardegna e se ne capisce subito il perché passeggiando tra gli antichi vicoli, fatti di bei palazzetti in granito con balconi perennemente fioriti, e visitando i cortili, le antiche chiese (ve ne sono ben cinque) e il complesso dei Santi Cosma e Damiano con l’imponente campanile. A valle del borgo, immersa nel verde, si trova l’antica fontana con il lavatoio. Nelle vicinanze è possibile ammirare il sito nuragico “Agnu”, la Fonte Sacra “Li Paladini”, la Tomba dei Giganti di “Pascaredda”, e infine la stazione ferroviaria, tappa obbligatoria del Trenino Verde;

Luras, un mistero nel cuore della Gallura. Un paese affascinante le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Un mistero che investe in pieno anche i suoi fondatori i quali avrebbero un codice genetico diverso rispetto agli altri abitanti della regione. Il centro storico di Luras è caratteristico e ben conservato. Un tempo veniva chiamata Villa Lauras o Oppidum Luris e l’origine stessa del nome viene spesso attribuita a lura, otre, oppure a laurus, alloro, denotandone la possibile derivazione romana. Tra le ipotesi avanzate sulle origini del paese ve ne sono alcune che lo identificherebbero come una delle colonie Etrusche del IX secolo a.C.; oppure, fondato da una parte dei 4.000 coloni ebrei deportati in Sardegna dall’Imperatore romano Tiberio nel 19 d.C. A rafforzare quest’ultima ipotesi vi sono diversi particolari riferibili all’intraprendenza commerciale, agli usi e costumi luresi. Il primo documento storico che cita Luras è la Carta Pisana del 1300. Oggi l’economia dei circa 2.800 abitanti di Luras è basata sul turismo, sull’agricoltura, sull’allevamento, sulla lavorazione del sughero e del granito, sulla viticoltura e la vinificazione;

Calangianus, uno dei “100 piccoli grandi comuni d’Italia”, sede di molte fabbriche produttrici di manufatti in sughero e di un museo del sughero che sorge nel centro del paese, dove occupa il bel complesso settecentesco che comprende l’ex Convento dei Frati Francescani e la Chiesa di Santa Maria degli Angeli. L’antica struttura, interamente in granito, era stata edificata nel XVIII secolo proprio per merito dei frati cappuccini. Nel 1866, quando i rapporti Stato-Chiesa erano tesi a causa del potere temporale del papa, ci fu la soppressione e l’espulsione dei religiosi dal convento. In seguito a ciò, una parte fu ceduta alla Provincia di Sassari perché se ne servisse come caserma dei Reali Carabinieri e un’altra al Comune per destinarla a scuola, carcere e ufficio pretoriale. Al centro del chiostro si può ancor ammirare il pozzo che in passato veniva usato anche dalla popolazione. Durate la prima e la seconda guerra mondiale, la chiesa fu occupata dai soldati di stanza nel centro che la ridussero in condizioni deplorevoli. Nel 1946, grazie alla disponibilità di un comitato, furono raccolti tra la popolazione fondi per abbellire l’interno con affreschi del pittore milanese Carlo Armanni (soldato in Gallura) rappresentanti scene della vita di San Francesco (1948);

Aggius è uno dei centri più antichi e caratteristici dell’Alta Gallura. Premiato dal Touring Club Italiano con l’assegnazione della “Bandiera Arancione” fa parte dei “Borghi autentici d’Italia”. Sorprende e incanta il suo paesaggio, per la posizione alle falde di una corona di monti granitici spettacolari caratterizzati da imponenti rocce levigate e multiformi, ricche di sculture naturali monumentali e grotte tafonate. Il paese, circondato da una natura incontaminata caratterizzata da boschi di querce, lecci e macchia mediterranea, parchi naturali e laghetti, nuraghi e circoli megalitici, è la base ideale per tutte le escursioni che non possono trascurare la famosa “Valle della luna”. Il suo centro storico rappresenta un museo all’aperto: il vecchio borgo è ben conservato con le sue vie e le caratteristiche case in blocchi di granito, le chiese, le fontane e gli angoli caratteristici che offrono al visitatore uno spettacolo indimenticabile.

Il Museo Etnografico MEOC ed il Museo del banditismo consentono un piacevole ed interessante tuffo nella cultura e nelle tradizioni della Gallura e quindi della Sardegna. Aggius è il centro che ha saputo mantenere vive più di altri le raffinate tecniche dell’artigianato come la lavorazione del sughero e del granito, l’arte orafa della filigrana, la tessitura dei tappeti, realizzata ancora a mano sui telai in legno, un tempo retaggio di tutta la Gallura. Sono ancora molto praticate tradizioni popolari come il ballo, il canto (Coro polifonico a 5 voci) la celebrazione della Settimana Santa, feste campestri;

Bortigiadas, arroccata cittadina di circa 800 abitanti nel cuore della Gallura. In centro si respira un’aria diversa: le antiche case di granito, le vie strette e caratteristiche, la piazza, il belvedere e i mille scorci suggestivi trasportano il visitatore in un altro tempo. Bortigiadas si affaccia, in una posizione particolarmente riparata dai venti, sul Limbara e sulla valle della Fumosa, con panorami di rara bellezza che spingono a scoprire anche gli angoli più nascosti. Bortigiadas ospita l’interessante Museo Mineralogico, che apre su richiesta. Caratteristiche e suggestive sono le riproduzioni pittoriche di Pinuccio Sciola, artista sardo famoso in tutto il mondo, sulle facciate delle case. È il paese di certe vecchie cartoline illustrate, ingiallite dal tempo ma che hanno conservato la loro antica grazia;

Perfugas, con il suo museo archeologico paleobotanico, la foresta pietrificata e il pozzo sacro;

Aglientu, per visitare il Centro di documentazione e ricerca della civiltà degli stazzi, Mulino d’Aglientu: un vecchio mulino restaurato, risalente ai primi del Novecento, collocato nel centro del comune, a pochi metri dalla piazza principale, che ospita mostre di alto livello;

Luogosanto, per visitare il complesso nuragico di Monte Casteddu, con l’interessante “capanna delle riunioni”, il castello di Balaiana e la chiesa di San Leonardo, l’eremo San Trano, il palazzo di Baldu, la Basilica della Natività, il convento e il museo etnografico;

Torralba, a un’ora di macchina da Tempio Pausania, per visitare il Nuraghe Santu Antine.

Escursioni

Il personale del Pausania Inn sarà lieto, su richiesta, di organizzare transfer e assistere nella prenotazione di gite in barca ed escursioni nel Nord Sardegna.

Alcune attività suggerite

  • Visita a Tempio Pausania, cittadina graziosa e caratteristica, da sempre culla della cultura gallurese. Il centro storico, composto di edifici in granito a vista, spesso ornati da balconi di ferro battuto affacciati su vie lastricate, offre molti begli scorci: la Cattedrale di San Pietro, l’oratorio del Rosario e la chiesa di Santa Croce; la casa di Nino Visconti, ultimo giudice del Giudicato di Gallura, citato da Dante nell’VIII canto del Purgatorio; via Mannu, definita fin dal passato “via dei nobili” perché ospitava la nobiltà spagnola; il teatro del Carmine (1929) e l’attiguo chiostro degli Scolopi (1650). In via Roma, a breve distanza dalla cattedrale, ammirate le creazioni in sughero della stilista Anna Grindi, che nel 1999 ha brevettato il tessuto “Suberis”. Visitate l’antica stazione ferroviaria degli anni ’30, con la sala d’attesa abbellita da dipinti di Giuseppe Biasi; l’interessante officina di fine Ottocento è chiusa al pubblico, ma chiedete al personale di poterla vedere. Consigliamo una passeggiata al viale della Fonte Nuova, da dove, attraverso la pineta di San Lorenzo, arriverete alle Fonti di Rinaggiu.
  • Visita al sito archeologico Nuraghe Majori, a 500 m dall’hotel.
  • Escursione sul Monte Limbara, con la possibilità di fare trekking o nordic walking: magico incontro tra benessere, fitness e natura.
  • Escursione alla Valle della Luna per ammirarne le sculture naturali di granito.
  • Escursione in battello al Lago Liscia, con la visita agli olivastri millenari.
  • Escursione sul Fiume Coghinas (possibilità di praticare birdwatching).
  • Intera giornata all’Arcipelago di La Maddalena, con visita delle isole di Spargi, Budelli, Santa Maria e Caprera e, su richiesta, possibilità di prenotare il pranzo in barca.
  • Percorsi enogastronomici presso i vigneti Piero Mancini (Olbia), a 40 minuti di auto dall’hotel.
  • Escursione a bordo del Trenino Verde, che da Tempio porta, attraverso un percorso mozzafiato, in alcune meravigliose mete del Nord Sardegna.
  • Giornata al parco acquatico Aquafantasy (Isola Rossa), a 30 minuti di auto dall’hotel.
  • Alcune ore alle Terme di Casteldoria (S. Maria Coghinas), a 40 minuti di auto dall’hotel, per un trattamento relax o di benessere fisico.
  • Escursione all’Isola di Tavolara, con partenza da Porto San Paolo, a circa 60 minuti di auto dall’hotel.

Eventi

Le iniziative culturali che invogliano il turista a visitare Tempio sono numerose in qualsiasi periodo.

  • Il carnevale Tempiese, uno dei più belli di tutta la Sardegna, dal 04 al 09  febbraio 2016.
  • I riti della “Settimana Santa” a Marzo 2016, dal 20 al 28.
  • “Giornata della rosa”: Sabato 14 e domenica 15 maggio, l’Azienda florovivaistica La Fumosa apre le sue serre agli appassionati delle rose e dei fiori, un’occasione da non perdere!
  • Domos Abbeltas a Luras (a 10 km di distanza da Tempio), sabato 18 e domenica 19 giugno 2016: Lasciati affascinare dal clima di ”vera ospitalità”… Tante le DOMOS con specialità dolciarie, piatti tipici, antiche ricette, fiumi di Nebbiolo e Vermentino. I vicoli del centro storico animati da botteghe di artigianato artistico della ceramica, del legno, del ricamo, del sughero, della coltelleria… ti aspettano!
  • Stazzi e Cussogghj a Tempio Pausania, l’11 e il 12 giugno 2016: per l’occasione si faranno rivivere, per un giorno, gli antichi mestieri, le usanze e le tradizioni legate soprattutto al sistema agropastorale; inoltre, si potranno gustare i sapori di cibi rimasti solo nella mente dei più anziani e difficilmente reperibili sul mercato.
  • Il Festival del Folklore Italiano, a cura dell’Associazione Culturale Coro Gabriel, dal 2 al 6 luglio 2016, nelle piazze cittadine e al Teatro del Carmine;
  • Props 2016-Festival dei gesti, dei sentieri e delle favole, dal 13 al 18 luglio 2016, Associazione Bottega No Made, centro storico, ore 10.
  • Inaugurazione Piazza Fabrizio De Andrè, 21 luglio 2016, Ex Piazza Mercato, ore 19.30.
  • Sotto il vento e le vele omaggio a Fabrizio De Andrè, 22 luglio 2016, Associazione Culturale Iskeliu, Piazza Gallura, Centro storico e Piazza Fabrizio De Andrè, ore 17.30.
  • XXVI Rassegna-Canti illa carrera; Premio Gabriel convegno, 23 luglio 2016, Associazione Accademia Popolare Gallurese Gavino Gabriel, centro storico, ore 20.30.
  • Artisti di strada del “Gallura Buskers Festival”, il 24 luglio 2016, Associazione Culturale Dietro, Piazza Gallura 21.30.
  • 33° Incontro del Folklore “Isa Bionda”, ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO, il 25 luglio 2016, ore 21 in Piazza Gallura.
  • Savigni… in tour, Associazione Turistica Pro Loco, 4 agosto 2016, Piazza Gallura ore 21.30.
  • La Festa di “La padda timpiesa”, il 5 agosto 2016, Comitato Commercianti Centro Città, centro storico, ore 20.
  • Concerto itinerante a Nuchis (frazione di Tempio, a 5 km di distanza), il 10 agosto 2016, Banda musicale Città di Tempio, Nuchis ore 18.
  • La tappa a Tempio del XXIX Festival Internazionale Time in Jazz, il 12 agosto 2016, con la direzione artistica di Paolo Fresu. Centro storico ore 18: “Silvia Zaru piano e voce”.
  • La Festa della Montagna, il 14 e il 15 agosto 2016, sul Monte Limbara, Vallicciola.
  • Serata caraibica al Pausania Inn, il 22 agosto 2016, ore 20 a bordo piscina.
  • La Festa Patronale San Paolo Eremita e B. V. del Buoncammino, dal 27 al 29 agosto 2016, Piazza XXV Aprile, Chiesa S. Antonio.
  • Il Festival Internazionale di musica della Gallura, concerto del Vilsait Jazz Band – Gruppo ottoni e percussioni, il 31 agosto 2016, Associazione ADC Orchestra Filarmonica della Sardegna in collaborazione con la Scuola Civica di Musica di Tempio, Piazza San Pietro ore 21.30.
  • La Festa di Sant’Isidoro, patrono degli agricoltori, il 3 e il 4 settembre 2016, durante la quale il santo protettore degli agricoltori è portato in processione con carri trainati da buoi. L’evento prevede la partecipazione della banda musicale, del gruppo folk di Tempio, i cui membri in costume tipico si spostano sia a piedi sia a cavallo, e di vari gruppi provenienti da altre parti della Sardegna.

locandina

  • La Festa della B. V. Maria Bambina, il 6-7-8 settembre 2016, con una suggestiva processione con fiaccolata notturna, begli spettacoli di intrattenimento e fuochi d’artificio, COMITATO SAN GIUSEPPE.
  • La vendemmia del moscato, il 17 settembre 2016, Associazione Confraternita del Moscato, Piazza Gallura, ore 10.
  • La festa patronale di Nuchis, dal 22 al 25 settembre 2016, in onore dei santi Cosma e Damiano.
  • Melodie di settembre, 30 settembre 2016, Associazione Concordia Vocis, Teatro del carmine, ore 21.
  • Raduno vecchie glorie “Open Day 2016″
  • Capodanno 2017 al Pausania Inn.

 

 

 

 

Sardegna, sapori, profumi, emozioni...

Pausania Inn Sardegna

offerta_due

I nostri contatti

Pausania Inn Sardegna

Hotel Pausania Inn

I Nostri Contatti



Distanze

1 km Tempio Pausania

1,5 km Piazza Gallura

2 km Tribunale di Tempio Pausania

1,6 km Teatro del Carmine

1 km Fermata del Bus

2 km Stazione ferroviaria

2 km Ospedale civile Paolo Dettori

Coordinate GPS: 40.911428°N, 9.095736° E

Info:

Compila il modulo

Scrivici

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Codice di sicurezza/Secure Code
captcha

Inserisci il codice riportato sopra

Info:

Come Arrivare al Pausania Inn

Come arrivare

Come arrivare al Pausania Inn dall’Aeroporto Costa Smeralda di Olbia

Seguire le indicazioni per uscire dall’aeroporto. Si giunge ad un semaforo, superato il quale girare a sinistra. Dopo 300 m girare a destra, seguendo indicazioni per Sassari. Subito dopo, svoltare a sinistra per Sassari. Dopo 2.9 km voltare a destra, seguendo indicazioni per Palau/ Golfo Aranci/ Arzachena/ S. Teresa.

Dopo circa 3 km e mezzo svoltare a destra per Telti, proseguire per circa 5 km , poi svoltare a destra per Priatu.

Proseguire per 6 km sino ad arrivare a una rotonda. Uscire dalla rotonda alla seconda svoltare a destra, per Tempio/ Luras (SP 136). Dopo 7 km circa si giunge ad uno stop: girare a sinistra, continuando per Tempio/ Calangianus. Dopo 5 km circa si arriva a un nuovo stop vicino alla cittadina di Luras: svoltare a sinistra, sempre per Tempio/ Calangianus. Dopo 1 km, giunti ad un altro stop, girare a destra per Tempio (SS 127). Dopo 5 km si arriva a Tempio, sulla circonvallazione. Senza entrare nel centro cittadino, proseguire lungo la circonvallazione e superare tre semafori. A questo punto svoltare sulla strada per Palau (SS 133). Dopo 1 km, sulla sinistra, si trova l’ingresso del Pausania Inn.

Come arrivare al Pausania Inn dall’Aeroporto di Alghero-Fertilia

Seguire le indicazioni per uscire dall’aeroporto di Alghero-Fertilia. Girare a sinistra, dopo 200 m girare a destra in direzione Sassari. Percorrere 3 km, quindi andare a destra in direzione Sassari. A questo punto la cantina Sella & Mosca è visibile sul lato destro. Dopo 4 km si giunge a una rotatoria – andare in direzione Sassari. Dopo 1 km girare a sinistra, in direzione Sassari. Dopo 5 km girare a sinistra, in direzione Sassari. Prendere l’autostrada a 4 corsie, percorrerla per 9 km quindi andare in direzione Cagliari (SS 131). Dopo 18 km girare a destra, in direzione Tempio. Dopo 6 km girare a destra, in direzione Tempio. Percorrere 47 km (SS 597), di cui gli ultimi 13 km molto tortuosi. Dopo 1,5 km al semaforo girare a sinistra sulla SS 133 Tempio-Palau. Dopo 1 km, sulla sinistra, si trova l’ingresso del Pausania Inn.

Le principali distanze

Distanze dal centro di Tempio Pausania:

1 km Centro città

1.5 km Piazza Gallura

2 km Tribunale di Tempio Pausania

1,6 km Teatro del Carmine

1 km Fermata del Bus

2 km Stazione ferroviaria di Tempio Pausania

2 km Ospedale civile Paolo Dettori

Distanze dagli aeroporti:

44 km Aeroporto Olbia Costa Smeralda

96,7 km Aeroporto Alghero Fertilia

Distanza dalle spiagge:

30 km Isola Rossa, La Marinedda, Vignola

50 km Palau

50 km Arcipelago della Maddalena

50 km Santa Teresa Gallura

50 km Castelsardo

100 km Alghero

Siti di interesse archeologico nei dintorni di Tempio Pausania:

500 m Nuraghe Majori

8 km La Tomba dei Giganti di Pascaredda

14 km Dolmen e Olivastri Millenari Luras

Siti di interesse turistico nei dintorni di Tempio Pausania:

9 km Monte Limbara

11 km La Valle della Luna, Aggius